«

»

Gen 13

Farmaco Amico: i primi risultati

Farmaco Amico….Dàm una màn

dammi una manoDàm una màn (dammi una mano): era il motto delle ambulanze che partendo dal voltone del Comune, andavano a soccorrere persone in pericolo di vita. Anche Farmaco Amico, raccolta dei medicinali integri e non scaduti, da riutilizzare per scopi umanitari, dovrà diventare un simbolo familiare ai forlivesi come lo era “Dàm una màn”; e i primi risultati sembrano confermarlo. Nel periodo tra il 25 settembre ( data di avvio) e il 9 gennaio i cittadini hanno depositato nei contenitori verdi delle farmacie aderenti 184 kg di medicinali di cui ben 150 kg utilizzabili. I volontari del Comitato per la Lotta contro la Fame nel Mondo hanno effettuato 64 ritiri presso le farmacie che hanno segnalato di avere il contenitore pieno. L’iniziativa, promossa assieme al Comune di Forlì, Hera, Caritas, Federfarma, l’Ordine dei Medici e quello dei Farmacisti oltre all’ASL, ha lo scopo di sensibilizzare la popolazione ad un uso più attento dei medicinali, mettendo tempestivamente a disposizioni medicinali ancora validi ma che non vengono più usati. I medicinali raccolti vengono controllati dai volontari del Comitato e quelli riutilizzabili vengono indirizzati, secondo le richieste , a ospedali, ambulatori e missioni sparse in tutto il mondo oltre alle necessità locali comunicate tramite la Caritas. I medicinali raccolti sono preziosissimi, specie ora che la raccolta tramite gli ambulatori medici locali dà risultati in continua diminuzione. E’ perciò importante chiedere ai cittadini un’attenzione sempre maggiore a questa iniziativa che costituisce contemporaneamente una lotta allo spreco ed un fondamentale aiuto per chi non può godere di una sanità come la nostra. Diamoci una mano per continuare su questa strada. Dàm Una Màn

Share