«

»

Mar 02

Un grande grazie alla LOG80 che senza compenso economico ha aiutato il nostro “reparto farmaci”

Il Reparto farmaci assieme a tutto il Comitato ringrazia l’Azienda LOG80 nelle persone di Alice Melegari e Fabio Guidi che si sono immediatamente resi disponibili nella realizzazione di un software per la “Registrazione dei farmaci” e ad accogliere tutte le nostre richieste, rifiutando qualsiasi compenso economico, in quanto consapevoli delle finalità nel reparto.

Le missioni che vengono assistite dal ns. Comitato con l’invio di farmaci sono circa 40, distribuite tra Africa, Asia, Europa, America Centrale e America del Sud.

Vengono eseguite dalle 200 alle 300 spedizioni ogni anno, ed il peso dei farmaci inviati è di circa 3.500 kg.

Si tratta di farmaci raccolti presso le farmacie ed inseriti dai cittadini negli appositi raccoglitori dei farmaci non ancora scaduti; altri farmaci vengono donati dalle case farmaceutiche; altri vengono acquistati dal Comitato stesso ed infine, altri farmaci vengono donati nell’ambito del Progetto Farmaco Amico.

Oltre ai medicinali e materiale sanitario, vengono raccolti ed inviati anche alimenti (latte in polvere per bambini, ad esempio).

Nella Farmacia del Comitato si alternano circa 20 volontari, 5 giorni alla settimana.

Grazie di cuore per aver aiutato il nostro reparto che svolge un’azione umanitaria in tante parti del mondo.

Il perché di questo Software:

Nel febbraio 2018 la Regione Emilia Romagna ha emanato un documento intitolato “Indicazioni per il recupero dei farmaci inutilizzati e in corso di validità”, su commissione dell’Assessorato alle Politiche per la Salute della Regione Emilia Romagna.

Tra le numerose indicazioni contenute nel documento, relative alle finalità, obiettivo, oggetto e destinatari del medesimo, vi sono anche quelle relative alla “Registrazione dei farmaci”.

Questo specifico capitolo contiene tutte le indicazioni da seguire per la movimentazione dei farmaci in entrata e in uscita, e per le rendicontazioni periodiche all’Azienda USL da parte degli enti che perseguono fini di solidarietà sociale.

Nel particolare, i farmaci ritenuti idonei al recupero, dovranno essere registrati in entrata tracciando:

  • Codice Minsan (A.I.C.)
  • Dosaggio
  • Data di scadenza numero di confezioni entranti
  • Data di presa in carico del farmaco

Per le registrazioni in uscita, viene richiesto di indicare la destinazione dei farmaci.

Infine, per quanto riguarda le rendicontazioni periodiche, viene chiesto di rendicontare, con cadenza annuale, entro la fine del mese di febbraio, le attività riferite al recupero dei farmaci svolte nell’anno precedente, attraverso la compilazione di una scheda informatizzata che consenta di tracciare:

  • Volumi dei farmaci recuperati idonei alla donazione, per anno, espressi come numero di confezioni Minsan;
  • Volumi dei farmaci effettivamente utilizzati nel corso dell’anno, espressi come numero di confezioni Minsan.

A conclusione del documento, viene riportato che tali informazioni dovranno essere inviate ai referenti aziendali individuati nella procedura locale.

Da quanto sopra, risulta evidente che per il ns. Comitato era necessario dotarsi di un programma gestionale “ad hoc” che permettesse la registrazione delle informazioni come sopra, nonché delle movimentazioni.

Ecco quindi l’aiuto fondamentale che ci è stato dato dalla LOG80

Share